Olio di palma causa del rischio estinzione per l’orango

Olio di palma, principale causa del rischio estinzione dell'orango
Negli ultimi anni, l’olio di palma grazie al suo costo contenuto, è diventato l’ingrediente maggiormente utilizzato nell’industria alimentare, in quella cosmetica ed anche per la produzione di biodiesel.
L’olio di palma risulta essere la causa principale del rischio estinzione per l’orango.

Personalmente cerco di stare molto attenta quando faccio la spesa ma, leggendo le etichette, mi rendo conto che non è per niente semplice trovare qualcosa dove l’olio di palma non sia presente!

L’orango o orangutan (in malese significa “uomo della foresta”) è un primate che ha il suo habitat naturale nelle isole di Sumatra e del Borneo. Purtroppo per i motivi economici sopra detti, molte multinazionali distruggono sistematicamente intere foreste per fare spazio a coltivazioni industriali di palma. Gli oranghi vengono feriti, uccisi, bruciati e i sopravvissuti spesso rimangono senza un posto idoneo dove poter vivere e quindi sono destinati a perire anch’essi.

Secondo Greenpeace, tra il 2011 e il 2013, è stato distrutto il 4% dell’habitat di questi primati e si stima che, in natura, ne esistano ancora soltanto 55.000 esemplari nel Borneo e 6.600 a Sumatra.

In tutto questo orrore, spicca fortunatamente l’impegno della Borneo Orangutan Survival Foundation.

L’intento della fondazione è quello di rimettere in libertà gli animali recuperati. Purtroppo questo non è possibile per tutti gli esemplari, in quanto alcuni hanno danni fisici o comportamentali tali da non permettere la loro sopravvivenza in natura.

Ho letto che è anche possibile visitare ma anche andare a fare volontariato in questo centro di recupero. Che dire, potrebbe essere un’ottima idea per una vacanza alternativa da valutare nel prossimo futuro 🙂

SITO DELLA BORNEO ORANGUTAN SURVIVAL FOUNDATION

The following two tabs change content below.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *